Come utilizzare le carte di credito: guida completa

Quando si apre una struttura di carta di credito con un prestatore, la maggior parte degli americani è così concentrata sull’approvazione, che trascurano di verificare i vantaggi e i vantaggi dell’utilizzo della carta.

Quasi tutti i fornitori di carte di credito offrono una qualche forma di programma di premi collegato alla struttura.

I programmi di premi dovrebbero essere un fattore decisivo nella selezione della struttura della carta, tanto quanto il TAEG addebitato dalla banca o dal prestatore e il periodo di interesse promozionale.

Le carte di credito e i programmi di premi sono un utile strumento finanziario che può aiutarti a migliorare la qualità della tua vita se scegli il prestatore e la struttura giusti.

Lo scopo delle carte di credito

È importante capire che le carte di credito hanno un duplice scopo per entrambe le parti coinvolte nella struttura.

Le banche traggono vantaggio dall’emissione di una carta di credito, a causa del TAEG che addebitano sul conto. Il rendimento percentuale annuale descrive il costo del prestito di denaro attraverso la struttura. Ogni volta che scorri la tua carta presso un rivenditore o un commerciante, la banca o il prestatore effettua una commissione di servizio dal commerciante, che può arrivare fino al 4% della vendita.

Questa commissione di servizio costa denaro al commerciante dai proventi della vendita, ma consente loro di competere per la tua attività in un mercato competitivo in cui hai la possibilità di acquistare con milioni di rivenditori.

La banca o il prestatore fa soldi addebitandoti interessi TAEG sul denaro che presti per effettuare l’acquisto. Il TAEG sulle carte di credito è in genere compreso tra il 16 e il 25 percento, a seconda del punteggio di credito al momento della domanda.

I clienti con un buon punteggio di credito ricevono le migliori tariffe, mentre i clienti con punteggi di credito bassi (sotto 680 sul sistema di punteggio FICO), ricevono tassi più vicini al top della gamma.

Quando effettui il pagamento mensile al prestatore, include gli interessi sui fondi in sospeso, come da TAEG sulla tua carta di credito. Le banche intascano gli interessi come profitto, e aiuta a far crescere i loro profitti e a mantenere felici gli azionisti.

Come cliente, hai il vantaggio di acquistare ora e pagare in seguito, in cambio del pagamento degli interessi del TAEG bancario sul tuo saldo in sospeso. Le carte di credito ti aiutano ad estendere il tuo potere d’acquisto e ad effettuare acquisti che altrimenti non saresti in grado di permetterti senza la linea di credito.

Cosa sono i programmi di premi con carta di credito?

Il mercato delle carte di credito a livello di prestatore è un ambiente competitivo, con dozzine di istituti di credito che cercano di attirarti a utilizzare i loro prodotti. Mentre l’APR è un fattore primario per le persone che stanno esaminando una struttura di carta di credito, la maggior parte dei prestatori addebita gli stessi tassi APR, secondo il tuo punteggio di credito. Pertanto, l’APR non dà loro molto vantaggio competitivo nel proteggere la tua attività.

Di conseguenza, i finanziatori devono creare un vantaggio competitivo per attirarti nella loro struttura, e lo fanno avviando programmi di premi per l’utilizzo della carta.

I programmi a premi sono disponibili in vari formati, dalle miglia frequent flyer agli sconti su noleggio auto, tasse alberghiere e pacchetti vacanza. Alcuni istituti di credito offrono programmi di premi cashback o possono fornire un sistema di punti che consente di spendere presso i rivenditori autorizzati che partecipano al programma.

Scegli i programmi a premi che corrispondono al tuo stile di vita

Sei un uomo d’affari del jet-set? Quanto spendi per i voli ogni anno? Che dire dei costi dell’hotel e delle spese di noleggio auto quando si arriva in una nuova città?

Fai i tuoi acquisti mensili presso un rivenditore e vorresti che ci fosse un modo per risparmiare denaro sui tuoi acquisti?

È probabile che tu voglia acquistare una carta di credito per aiutarti a gestire questi costi in modo più efficiente. Fortunatamente, gli emittenti di carte di credito realizzano le tue esigenze e istituiscono programmi di premi su misura per le tue specifiche esigenze di stile di vita.

Ad esempio, se sei una mamma casalinga con tre figli e non sali su un aereo da oltre un decennio, richiedere un programma di premi con carta di credito che offre miglia frequent flyer è praticamente inutile per te.

Tuttavia, guadagnare cashback sui tuoi acquisti mensili potrebbe avvantaggiare la tua posizione finanziaria o consentirti di migliorare il tuo tenore di vita e le scelte alimentari per la tua famiglia.

Quando richiedi la tua carta di credito, è fondamentale chiedere al creditore i loro programmi di premi in offerta. Struttura i tuoi premi in base al tuo stile di vita e sfrutta le tue spese per migliorare la qualità della tua vita.

Il vantaggio dei premi Cash Back

Quando ti iscrivi a un programma di premi cash back, il prestatore incentiva l’uso della tua carta di credito con l’incentivo finanziario più potente: il denaro. Tutti vogliono risparmiare sulle proprie spese, ed è per questo motivo che sono così popolari.

Un recente sondaggio condotto da CreditCards.com mostra che i programmi di premi cashback sono più di tre volte più popolari delle miglia frequent flyer o dei programmi di premi alberghieri. Nella maggior parte dei casi, il prestatore ti consente di applicare i premi cash back al tuo saldo in sospeso o di riscattare il denaro per altri acquisti. Alcuni istituti di credito ti invieranno anche un assegno per i tuoi premi cashback.

Confronta i premi di diversi istituti di credito

Secondo la ricerca, i consumatori richiedono carte di credito sulla base di un desiderio impulsivo di accedere al credito. Più del 70% dei titolari di carta non si guarda intorno per i tassi APR, per non parlare delle strutture di ricompensa offerte dal prestatore.

Inoltre, oltre l’80% dei titolari di carta non effettua una richiesta per una struttura di carta di credito al di fuori della loro attuale banca. Questa strategia è un modo avventato per richiedere una carta di credito e non ti fai alcun favore andando per il primo affare che trovi.

Prima di richiedere una carta, fai qualche ricerca online per potenziali istituti di credito. La tua banca potrebbe non essere l’opzione migliore per scegliere il tuo fornitore. Le banche incorrono in enormi spese generali da parte di sedi fisiche e personale necessario per gestire lo stabilimento, e trasferiscono questi costi sul consumatore.

I prestatori online non hanno nulla di simile alle stesse spese generali di una posizione fisica. Di conseguenza, possono offrirti APR più bassi e programmi di ricompensa migliori. Confronta le strutture e i premi offerti prima di prendere la tua decisione, potrebbe farti risparmiare centinaia di dollari all’anno se ti prendi il tempo di guardarti intorno.

Sbarazzati delle carte con programmi Low Rewards

La ricerca mostra che il debito medio della carta di credito per le famiglie americane si trova a $ 8.402, a partire da maggio 2019. Il mercato totale delle carte di credito al consumo rappresenta $ 1,07 trilioni tra 128 milioni di famiglie statunitensi. Questo periodo è la prima volta che il debito totale delle carte di credito ha superato il picco di $ 1,02 trilioni raggiunto prima della Grande Crisi Finanziaria nel 2008.

Alcuni americani possono avere fino a 5 carte di credito, tutte con tassi APR variabili e diversi programmi di premi. Tuttavia, molti americani non hanno alcun interesse per i programmi di ricompensa e nessuna idea di come gestire queste strutture.

Se al momento disponi di più servizi di carta di credito, è tempo di sederti e fare un controllo di ogni programma di premi offerto. È probabile che tutte le tue carte abbiano lo stesso APR, ma hanno diversi programmi di premi. Analizza i premi su ciascuno dei conti e scegli i primi due che ti interessano.

Chiudi gli altri conti delle carte di credito e utilizza le carte specifiche che hai identificato nel tuo audit per tutti i tuoi acquisti futuri. Tuttavia, è fondamentale non chiudere tutti gli account contemporaneamente: così facendo potresti danneggiare il tuo punteggio di credito. Chiudi un account ogni due mesi per mitigare le possibilità di abbassare il tuo punteggio di credito.

Usa una carta per spendere per massimizzare i punti

Dopo aver completato l’audit sulle strutture della tua carta di credito, restringi la carta superiore che offre i migliori premi per le tue spese. Massimizza la tua spesa su questa carta per ottenere i migliori premi possibili sui tuoi acquisti.

L’adozione di questa strategia ti consente di ottenere il massimo dal tuo denaro sulla tua spesa aumentando la quantità di punti premio che accumuli nel corso dell’anno. Tuttavia, è fondamentale comprendere il rapporto di utilizzo che le banche e le agenzie di credito utilizzano per calcolare il punteggio di credito.

Agli istituti di credito non piace vederti massimizzare la tua carta di credito. Invece, vogliono vederti mantenere almeno il 70% della tua struttura disponibile in ogni momento. In altre parole, se hai una carta di credito con un limite di $ 3.000, non spendere più di $ 1.000 su questa carta.

Se superi questo rapporto di utilizzo, finirai per danneggiare il tuo punteggio di credito. Se la spesa media per le tue carte di credito ammonta a $ 3.000 al mese, è meglio distribuirlo su tre carte con un limite di $ 3.000 ciascuna.

Controlla la data di scadenza dei punti

Quando si richiede la struttura della carta di credito, è una mossa prudente leggere la stampa fine prima di firmare sulla linea tratteggiata. Nei termini e condizioni, controlla la politica del prestatore per la scadenza dei tuoi punti premio. La maggior parte dei prestatori ti offre una finestra compresa tra 12 e 18 mesi per utilizzare i tuoi punti prima che scadano e il tuo account torni a zero.

Tuttavia, i migliori istituti di credito ti offriranno un periodo di 24 mesi per spendere i tuoi punti prima che scadano. Cerca gli accordi che indicano che ottieni un rollover dei tuoi punti se li riacquisti dal prestatore, oppure puoi offrirti di acquistarli alla fine del periodo di scadenza.

Evita le commissioni annuali sulla tua carta di credito

Come accennato, con così tanti istituti di credito disponibili, è un mercato competitivo e molti istituti di credito sono disposti a fare tutto il necessario per proteggere la tua attività. Molti fornitori di carte di credito rinunciano alle commissioni annuali coinvolte nella struttura come incentivo per portarti a bordo come cliente.

Prima di iscriverti al prestatore, guarda le commissioni annuali e come si riferiscono al programma di premi. Per lo meno, il prestatore dovrebbe fornirti più premi di quelli che addebitano nelle commissioni annuali.

Tuttavia, la maggior parte delle strutture con carta di credito che offrono premi legati al viaggio, come miglia frequent flyer o soggiorni in hotel, addebiteranno comunque una commissione annuale sul tuo account. In questo caso, presta attenzione al tuo utilizzo dei premi. Anche una piccola commissione annuale può negare il valore dei tuoi punti se non li stai utilizzando.

I programmi di premi Cashback in genere non prevedono commissioni annuali e, anche se lo fanno, calcola le tue spese e i premi rispetto al costo della quota annuale prima di iscriverti.

In chiusura – Quando dovresti evitare di utilizzare una carta di credito Rewards?

Mentre questo articolo potrebbe farti credere che sia essenziale per te avere un programma di premi collegato alla tua carta di credito, ci sono momenti in cui non ha alcun valore per la tua posizione finanziaria.

Se non paghi il conto della tua carta di credito ogni mese, potrebbe influire negativamente sulle tue finanze. Se la tua carta di credito ha un TAEG del 17% o più e lasci che il debito venga trasferito oltre il periodo promozionale o di moratoria, allora ti costa denaro gestire un programma di premi.

Ad esempio, se hai una funzione di cashback sulla tua carta di credito, puoi guadagnare tra l’1 e il 5% di rimborso sulla tua spesa. Tuttavia, se non paghi il saldo per intero ogni mese, pagherai una grossa somma di interessi sul conto che rinvia i benefici dei tuoi premi.

In questo caso, sarebbe una mossa finanziaria prudente pagare tutto in contanti, piuttosto che utilizzare la tua carta di credito solo a beneficio di ricevere cashback sui tuoi acquisti. È fondamentale pagare qualsiasi debito al consumo in sospeso prima di richiedere una struttura di carta di credito con un programma di premi.

Se stai già utilizzando una carta di credito, smetti di usare le tue carte di credito per alcuni mesi e metti insieme le tue finanze. Una volta che hai le tue finanze sotto controllo, puoi ricominciare a utilizzare le tue carte di credito per approfittare dei programmi di premi, purché tu mantenga la tua strategia di pagare la fattura della tua carta di credito alla fine di ogni mese.

Leave a Reply

Your email address will not be published.