Le migliori carte di credito per le persone senza credito: guida completa

Prendere una decisione su una carta di credito per la prima volta è un’esperienza eccitante e snervante. Con così tanti istituti di credito tra cui scegliere, come si fa a selezionare quello giusto?

Molti americani pensano alle strutture delle carte di credito come a un servizio generale. In altre parole, ritengono che non vi sia alcuna differenza nella struttura tra i finanziatori.

Tuttavia, la realtà è che le carte di credito sono molto diverse da prestatore a prestatore. Le aziende offrono diversi tassi di interesse, sconti APR introduttivi e programmi di ricompensa, per citarne alcuni. Se stai cercando una carta di credito, i prestatori adattano i loro prodotti per soddisfare diversi gruppi di reddito e punteggi di credito.

Quali sono i vantaggi di possedere una carta di credito?

Possedere una carta di credito consente di effettuare acquisti a credito. Se sei bloccato con un deficit nel tuo flusso di cassa mensile, una carta di credito può farti passare fino al tuo prossimo giorno di paga. Le carte di credito sono più convenienti rispetto al trasporto di contanti e presentano anche un minor rischio di furto dei tuoi soldi.

Con una carta di credito, ottieni anche premi incentivanti per aver strisciato la tua carta quando vai a fare shopping o fai il pieno di benzina. Il cashback è la struttura di premi con carta di credito più popolare in America, con istituti di credito che offrono ovunque tra l’1 e il 3% di rimborso sui tuoi acquisti.

Le carte di credito ti consentono di costruire il tuo punteggio di credito con le agenzie di credito.

Questa strategia ti dà più leva con i finanziatori quando vuoi aprire altre linee di credito, come un mutuo.

Le migliori carte di credito per le persone senza credito

Abbiamo esaminato le migliori carte di credito disponibili e abbiamo creato questo elenco. Ogni carta in questo elenco ha caratteristiche uniche che ne definiscono l’utilità e i costi. Esamina le nostre scelte e seleziona la carta che ritieni possa migliorare le tue finanze e il tuo stile di vita.

Capital One “QuicksilverOne” – La migliore carta di credito per premi forfettari

Ci piace il programma di premi cashback con questa carta che paga un tasso forfettario dell’1,5% su tutti gli acquisti. Questo incentivo lo rende un’ottima carta se non hai la capacità di attenzione per tenere il passo con le categorie rotanti nel programma Discover it.

Se riesci a effettuare cinque pagamenti mensili in tempo, Capital One estenderà automaticamente la tua linea di credito. Tuttavia, questa carta addebita una tariffa annuale e dovrai spendere almeno $ 2.600 durante l’anno per compensare le spese. Non c’è un APR introduttivo su questa scheda e l’APR è superiore alla maggior parte delle altre carte.

Petal Cashback Carta di Credito

Petal ha progettato questa carta per le persone che stanno cercando di costruire rapidamente il loro punteggio di credito. L’azienda non commercializza la carta direttamente agli studenti. Tuttavia, è adatto a chiunque non abbia una storia creditizia che cerca di costruire i propri profili di credito FICO e VantageScore.

I titolari di carta possono guadagnare ulteriore cash back dopo aver effettuato 6 pagamenti puntuali (quando il cash back aumenta all’1,25%) e di nuovo dopo sei pagamenti aggiuntivi in tempo (quando il cash back aumenta all’1,5% di cash back).

La struttura inoltre non ha commissioni sul conto e nessuna commissione di transazione estera, rendendola la scelta ideale per gli studenti che viaggiano.

Citi Double Cash – La Carta di Credito con il Miglior Incentivo di Rimborso

Con una Citi Double Cash Card, ottieni doppi premi. Questa struttura di carta di credito ti premia quando effettui i tuoi acquisti e quindi fornisce una seconda ricompensa quando paghi il saldo per intero. Gli utenti di carte di credito per la prima volta devono imparare come saldare il loro saldo alla fine di ogni mese per instillare buone abitudini di spesa.

Con la Citi Double Cash Card, ottieni l’incentivo perfetto per imparare abitudini finanziarie prudenti con la gestione della tua linea di credito. Citi rinuncerà anche alla tua prima commissione in ritardo se riscontri difficoltà con l’esecuzione di un pagamento.

Questa struttura di carte viene fornita anche con Citi Private Pass, che ti dà accesso a eventi speciali, come biglietti per sport e concerti in prevendita. Con la funzione Citi Price Rewind, ottieni una regolazione automatica su qualsiasi acquisto se il prezzo scende su qualsiasi articolo acquistato con la tua carta negli ultimi 60 giorni.

Capital One Secured – La migliore carta di credito per le persone con credito medio-scarso

La Capital One Secured Card consente alle persone con cattivo credito di applicare. Se hai un avviso di recupero crediti o un pagamento tardivo del prestito sul tuo rapporto di credito, ciò non influirà sulla tua capacità di ottenere l’approvazione per questa carta.

Dovrai pagare un deposito cauzionale per accedere al tuo limite di credito. Capital One accetta $ 49, $ 99 o $ 200 come deposito cauzionale e il tuo limite dipende dal tuo livello di solvibilità. Dopo aver effettuato cinque pagamenti mensili, Capital One aumenterà il limite di credito.

Tuttavia, è importante notare che questa scheda viene fornita con un APR elevato. Questo tasso di interesse lo rende costoso se non paghi il saldo per intero ogni mese.

OpenSky Secured Visa Card – La migliore carta di credito senza controllo del credito

La carta di credito protetta OpenSky è la scelta migliore per chiunque abbia un punteggio di credito subprime. Il prestatore non completa alcun controllo del credito sulla tua domanda. Di conseguenza, OpenSky garantisce l’approvazione dell’utente per la struttura; tutto quello che devi fare è effettuare un deposito cauzionale di $ 200.

Se hai un cattivo rapporto di credito o hai presentato istanza di fallimento, allora la OpenSky Secured Card è la scelta migliore. Se desideri un limite più alto per la tua struttura, OpenSky ti consente di effettuare un deposito cauzionale fino a $ 3.000.

OpenSky segnala anche la tua attività di pagamento agli uffici, permettendoti di costruire il tuo punteggio di credito. Questa caratteristica rende questa carta di credito ideale per chiunque cerchi di costruire il proprio credito dopo aver riscontrato problemi finanziari. Sfortunatamente, non hai la possibilità di convertire questa carta in una struttura non protetta.

In che modo il tuo punteggio di credito influisce sull’applicazione della tua carta di credito?

Ognuno ha un punteggio di credito. Le tre grandi agenzie di credito, Equifax, Equestrian e TransUnion, ricevono segnalazioni da agenti di credito, come le banche. Usano il reporting per compilare il tuo punteggio di credito FICO o VantageScore. Quasi il 90% degli istituti di credito esamina il tuo punteggio FICO quando ti valuta per una carta di credito o un prestito personale.

Il tuo punteggio FICO contiene cinque fattori ponderati, che determinano tutti il tuo livello di solvibilità. Se hai un punteggio di credito compreso tra 800 e 850, hai il miglior credito. Le banche inciamperanno su se stesse per proteggere la tua attività e raramente avrai problemi con la richiesta di carte di credito.

Le persone con un punteggio di oltre 800 hanno anche più leva con il prestatore, e questo consente loro di negoziare eventuali oneri di interesse a un tasso più economico. Ad esempio, potresti ricevere un punto o due in meno rispetto al tasso di interesse primario quando richiedi un mutuo.

Quelle persone con un punteggio di credito tra 681 e 799 hanno un rating medio del punteggio di credito, e i prestatori considerano quelli con un punteggio inferiore al marchio 670, come mutuatari subprime. Con un punteggio subprime, farai fatica a trovare qualsiasi prestatore disposto a fornirti credito. Quelli che decidono di trattare con te ti offriranno tassi di interesse più elevati su qualsiasi struttura.

In genere, i candidati alla carta di credito per la prima volta sono studenti o giovani che entrano nel mondo del lavoro. Questi individui non hanno una storia creditizia, ma ci sono carte progettate per soddisfare questo segmento del mercato. Le banche offrono servizi di carta di credito sicuri che consentono al richiedente di effettuare un deposito sul proprio conto della carta di credito come garanzia. La banca quindi emette la carta al cliente e la utilizza allo stesso modo di una carta non protetta.

Tuttavia, alcune persone potrebbero non aver mai posseduto una carta di credito prima, ma hanno un punteggio di credito eccellente o medio. Queste persone non troveranno difficile proteggere una struttura di carta di credito. Tuttavia, il TAEG può variare da prestatore a prestatore, a seconda del reddito e del punteggio di credito del cliente.

Usa una carta di credito per costruire il tuo credito

Uno dei migliori motivi per utilizzare una carta di credito è che le banche segnalano la cronologia dei pagamenti alle agenzie di credito. Se prendi una carta che riporta a tutti e tre gli uffici, puoi costruire rapidamente il tuo punteggio di credito. Quando utilizzi la tua carta di credito per aumentare il tuo punteggio di credito, rispetta le seguenti regole.

Guarda il tuo rapporto di utilizzo del credito – Questo rapporto descrive l’importo del credito disponibile sulla struttura della tua carta di credito. Alle banche e alle agenzie di credito non piace vederti utilizzare più del 30% del credito totale disponibile sulla carta. Pertanto, se ricevi un limite di $ 3.000, assicurati di non spendere più di $ 1.000 durante il mese.

Paga sempre per intero – Paga la bolletta per intero alla fine di ogni mese e pagala in tempo. Le banche segnalano il tuo comportamento agli uffici. Se paghi sempre in tempo e per intero, è probabile che aumentino il tuo punteggio di credito ed estendano la tua linea di credito.

Importante: non pagare mai solo l’importo minimo

Indipendentemente dalla carta scelta, paga sempre il saldo dovuto per intero alla fine del mese. Come accennato, le carte di credito per la prima volta hanno il TAEG più alto. Pertanto, se paghi solo l’importo minimo sulla tua carta alla fine del mese, accumulerai rapidamente interessi sul tuo saldo in sospeso.

L’interesse si somma rapidamente e può lasciarti in un ciclo permanente di debito. Assicurati sempre di prestare attenzione a come gestisci la struttura della tua carta di credito. Se lo usi nel modo giusto, può essere uno strumento prezioso per costruire il tuo credito. Tuttavia, abusare o abusare della carta di credito e gli interessi soffocheranno a morte le tue finanze mentre il tuo punteggio di credito si sgretola in territorio subprime.

Le carte di credito sono un valido strumento finanziario, con una propensione all’uso improprio. Evita di massimizzare la tua carta e rispetta la regola di utilizzo del 30%.

Secondo i dati della Federal Reserve, i consumatori americani devono più di $ 1,04 trilioni di debito con carta di credito. Questa è una cifra sbalorditiva che rappresenta quasi il 5% del PIL degli Stati Uniti. Tuttavia, più di 62 milioni di americani non si qualificano per una carta di credito, a causa della scarsa storia creditizia che genera un punteggio di credito debole.

Ottenere l’approvazione per una carta di credito con un punteggio di credito scarso è difficile – Tuttavia, poiché è impegnativo, non significa che sia impossibile. Ecco una breve guida per richiedere con successo una struttura di carta di credito, anche se hai un punteggio di credito scarso e quasi nessuna storia creditizia.

Il problema con il rapporto di credito e come influisce sull’applicazione della carta di credito

Quando richiedi una carta di credito con una banca o un prestatore online, eseguono una “dura richiesta” sul tuo rapporto di credito. Il tuo rapporto di credito riporta la tua storia creditizia passata, inclusa la cronologia dei pagamenti, eventuali incassi o sentenze a tuo nome, nonché gli importi in sospeso dovuti, il tuo mix di credito e la durata delle tue linee di credito.

Tutti questi fattori si combinano per calcolare il tuo punteggio di credito. Studi recenti dimostrano che oltre il 70% degli adulti americani ha un punteggio di credito superiore a 704, che è considerato il punto di riferimento da banche e istituti di credito per un buon profilo di credito. Tuttavia, se sei una delle persone sfortunate che hanno un punteggio di credito inferiore a 580, allora troverai difficile richiedere qualsiasi linea di credito.

Gli istituti di credito vedono il tuo punteggio di credito come un profilo di rischio per prestarti denaro. Se il tuo punteggio è inferiore a 580, ti vedono come ad alto rischio. Tra 580 e 680 è considerato nella media, e sopra 800 è il gold standard. Se il tuo punteggio di credito è 800 +, i prestatori ti lanceranno soldi e avrai più spazio per negoziare tassi migliori sui tuoi conti.

Tuttavia, cosa fai se hai un punteggio di credito inferiore a 580? È ancora possibile ottenere una carta di credito?

Il tuo reddito è importante

Quando si considera la richiesta della carta di credito, i prestatori controllano anche il reddito, così come qualsiasi credito in sospeso, per compilare il rapporto debito-reddito. Se hai un DTI del 30% o più, i creditori esiteranno anche a prestarti denaro. Questo rapporto significa che se hai un reddito mensile di $ 6.000 e pagamenti del debito in sospeso per un totale di oltre $ 2.000 al mese, è più probabile che il creditore neghi la tua richiesta di una carta di credito.

Il Credit CARD Act del 2009 è entrato in gioco dopo la Grande Crisi Finanziaria del 2008. Prima della crisi, i finanziatori erano pronti a consentire a chiunque di richiedere una carta di credito, indipendentemente dall’età, dal reddito, dal DTI o dal punteggio di credito. Di conseguenza, le società di carte di credito hanno sperimentato una massiccia leva finanziaria da parte dei consumatori che cercano di ottenere servizi di carte di credito. Dopo il crollo, molti americani sono andati in default sulle loro carte di credito, esacerbando gli effetti della crisi sul settore bancario.

L’arrivo del Credit CARD Act del 2009 è stato impostato per garantire che le banche non si mettessero di nuovo in questa posizione. Oggi, qualsiasi richiedente di età inferiore ai 21 anni, richiede la prova del reddito quando richiede una carta di credito, insieme a un punteggio di credito decente. Se non hanno una storia creditizia e un reddito minimo, i richiedenti sotto i 21 anni richiedono un co-firmatario per agire come garanzia sul conto.

Ci vogliono alcuni anni per sviluppare un punteggio di credito FICO superiore al livello 700. Di conseguenza, le agenzie di credito hanno introdotto il sistema VantageScore, che consente ai giovani americani di costruire il loro punteggio di credito in un periodo da tre a sei mesi. Tuttavia, molti istituti di credito si affidano ancora al sistema FICO per valutare il richiedente.

Altri fattori inclusi nell’applicazione della carta di credito

Quando un prestatore valuta la tua domanda per una carta di credito, può anche esaminare altri fattori se non hai precedenti di credito. La tua storia lavorativa può essere un fattore decisivo, così come la salute del tuo conto corrente e qualsiasi altro investimento che potresti avere con istituti bancari.

Alcune persone sono avverse al credito e preferiscono risparmiare i loro soldi durante le prime fasi della loro carriera. Se hai una solida esperienza di entrate che fluiscono sul tuo conto corrente ogni mese, così come altri prodotti finanziari come CD o un conto di risparmio con la stessa banca, il creditore può tenerne conto nel valutare la tua domanda.

Questi fattori dimostrano che sei competente e responsabile con le tue finanze, e se stai richiedendo una linea di carta di credito con la stessa banca che gestisce i tuoi altri conti, potrebbero decidere di rischiare su di te o richiedere che tu impegni parte del tuo capitale per garantire la struttura e mitigare il rischio dei finanziatori nell’affare.

Opzioni della tua carta di credito se non hai una cronologia di credito

Ci sono alcuni servizi di carte di credito entry-level disponibili per quelle persone senza credito di sorta.

Carte di credito sicure

Una carta di credito protetta è la scelta più ovvia per le persone senza storia creditizia o con un punteggio di credito debole. Con una carta di credito protetta, si impegna un deposito al prestatore per coprire la linea di credito sulla carta. Ad esempio, per ricevere una struttura di $ 2.000, dovresti depositare $ 2.000 presso il creditore, che tengono in un conto segregato come garanzia per la tua carta di credito.

La carta funziona allo stesso modo di una normale struttura di carta di credito e puoi usarla ovunque tu usi in genere una carta di credito. Questa carta protetta di solito ha il logo Visa, MasterCard, Discover o American Express presente sulla faccia della carta e il rivenditore non ha idea che si tratti di una carta protetta.

Tuttavia, le persone che visualizzano il tuo rapporto di credito possono vedere che hai una carta di credito protetta, non che questo farà alcuna differenza per una valutazione del credito, poiché i prestatori lo considerano ancora allo stesso modo di una normale carta di credito.

I prestatori spesso addebitano un TAEG (Annual Percentage Return) più elevato sulle carte protette. Nella maggior parte dei casi, potrebbe essere tra il 20 e il 25 percento. Le carte di credito standard in genere hanno un TAEG dal 17 al 18 percento, rendendo una carta protetta molto più costosa sui pagamenti degli interessi. Gli istituti di credito addebitano questo TAEG elevato per scoraggiarti dal spendere troppo per la struttura, nella speranza che tu non voglia pagare i costi eccessivi degli interessi.

Se sei inadempiente su un pagamento minimo, la banca o il creditore chiuderà il tuo account. Il prestatore non ti permetterà di utilizzare i fondi di deposito garantiti nel conto segregato per sostenere i tuoi pagamenti mensili. Se sei inadempiente, chiudono il tuo account e restituiscono i tuoi soldi, meno l’importo dovuto.

Tuttavia, il dramma non finisce qui. Il creditore segnalerà il tuo comportamento di mancato pagamento all’ufficio di credito, con conseguente ulteriore danno al tuo punteggio di credito. Questa segnalazione non sempre funziona in entrambi i modi. Mentre il prestatore può essere veloce a segnalarti in caso di inadempienza, potrebbe non informarli sul tuo buon comportamento di pagamento, in quanto costa loro denaro presentare questi rapporti.

Pertanto, prima di iscriverti a una struttura di carta di credito protetta, è fondamentale comprendere le spese APR coinvolte, nonché eventuali commissioni annuali del conto. Chiedi al creditore se segnalano la tua buona cronologia dei pagamenti agli uffici ogni mese.

Carte di credito per studenti

Se sei uno studente che studia per la tua laurea o diploma, la banca potrebbe emettere una carta di credito per studenti. Le banche si rendono conto che gli studenti devono iniziare a costruire la loro storia creditizia in modo che quando si laureano, abbiano una qualche forma di punteggio di credito prima di entrare nel mercato del lavoro.

Le banche e gli istituti di credito online in genere chiedono a un co-firmatario di fornire una fideiussione sulla carta, per proteggerli in caso di inadempienza da parte dello studente.

Tuttavia, le carte di credito degli studenti in genere non hanno limiti elevati e puoi aspettarti che il creditore fissi un tetto sulla tua carta di poche centinaia di dollari. Questa strategia aiuta le banche a proteggersi da qualsiasi inadempienza da parte vostra.

Se hai un prestito studentesco in sospeso, le banche potrebbero non facilitare la tua richiesta di una carta di credito per studenti, poiché potresti già avere troppi debiti in sospeso. Questo debito studentesco ti dà un rapporto debito-reddito negativo e i prestatori lo considerano ad alto rischio.

Se il prestatore ti approva per una carta di credito per studenti, puoi beneficiare della loro segnalazione alle agenzie di credito e usarla per iniziare a costruire il tuo punteggio di credito. Quando lasci il college, potresti già essere sulla buona strada per il leggendario punteggio di credito 800 +, permettendoti di ottenere un vantaggio sui tuoi coetanei che non hanno avuto accesso a questa struttura.

La maggior parte delle banche emetterà questa struttura durante i tuoi studi e la cancellerà dopo la laurea o l’abbandono del college.

Carte di credito al dettaglio

Molti rivenditori offrono ai propri clienti carte di credito “a ciclo aperto” o “a circuito chiuso”. Le carte a circuito aperto funzionano come normali servizi di carte di credito, consentendo di utilizzare la carta presso qualsiasi rivenditore che accetta Visa, MasterCard, Discover o Amex. La carta presenta il logo di queste aziende sulla faccia della carta e spendi come faresti con una linea di credito standard.

Le carte a circuito chiuso funzioneranno solo all’interno della gamma di marchi del rivenditore e puoi utilizzarle per acquistare beni e servizi dal rivenditore e pagarli mensilmente per saldare il tuo debito. Molte carte a circuito chiuso hanno uno 0% di interesse sugli acquisti per periodi fino a 6-12 mesi, a seconda di quanto spendi.

Tuttavia, al termine del periodo promozionale, potresti finire per pagare interessi differiti sul saldo in sospeso, con APR fino al 25%. Alcune carte di vendita al dettaglio possono aiutarti a costruire il tuo punteggio di credito, poiché il rivenditore segnala la cronologia dei pagamenti agli uffici. Tuttavia, in alcuni casi, il rivenditore può segnalare solo dati di pagamento errati, lasciandoti senza alcun vantaggio di costruire il tuo punteggio di credito.

Controlla con i termini e le condizioni del rivenditore, oltre a segnalare, prima di aprire una di queste strutture., Un buon esempio della carta di credito al dettaglio, è la carta di credito Amazon, che puoi utilizzare per gli acquisti sul sito Web di Amazon. Le carte di credito al dettaglio offrono anche offerte e promozioni esclusive, nonché sconti e sconti in contanti per la spesa sulla loro piattaforma.

Carte di credito alternative

I prestatori online stanno aprendo la strada a una nuova era di carte di credito per quelle persone senza storia creditizia. Aziende come Merit cards e Petal Card forniscono ai consumatori carte di credito basate sulla loro storia lavorativa e reddituale.

Queste strutture di carte di credito ti inizieranno con un piccolo limite per consentirti di dimostrare di avere la prudenza finanziaria per gestire la tua linea di credito. In caso di inadempienza, chiuderanno il tuo account e emetteranno avvisi di riscossione che danneggeranno il tuo punteggio di credito. Questi tipi di carte di credito alternative possono anche avere TAEG elevati, quindi fai attenzione a registrarti per questi tipi di carte.

Potere di firma

Se non hai una storia creditizia e i tuoi genitori o tutori legali hanno una struttura di carta di credito, puoi richiedere il potere di firma sulla loro struttura di carta. La banca ti emetterà una carta separata con il tuo nome sul davanti, dandoti lo stato di utente autorizzato sul conto.

Gli account autorizzati hanno rapporti separati sull’account del tutore, che ti consentono di creare il tuo punteggio di credito.

Conclusione – I pericoli di prendere credito che non puoi permetterti

Molte persone commettono l’errore di indebitarsi troppo quando ricevono la loro carta di credito. È importante notare che le agenzie di credito tengono conto del tasso di utilizzo del credito quando analizzano il punteggio di credito.

Il tasso di utilizzo del credito descrive la quantità di credito disponibile sulla struttura, rispetto all’importo utilizzato. Ai creditori e agli uffici non piace vedere tassi di utilizzo superiori al 30%. Pertanto, se hai un limite di $ 6.000 sulla tua carta, devi mantenere la tua spesa inferiore a $ 2.000, per assicurarti che non influisca negativamente sul tuo punteggio di credito.

Molti americani commettono l’errore di massimizzare rapidamente la loro carta e quindi effettuare solo il pagamento mensile minimo. Questo comportamento è una pratica finanziaria rischiosa che potrebbe finire per pagare una quantità significativa di interessi sul capitale.

Mantieni la tua spesa entro il rapporto del 30% e puoi aspettarti di costruire costantemente il tuo punteggio di credito, permettendoti di qualificarti per una vera struttura di carta di credito, nonché l’accesso ad altri tipi di credito, come un prestito auto o un mutuo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.