Come acquistare un anello di fidanzamento e risparmiare

Stai pensando di fare la domanda? L’acquisto di un anello di fidanzamento è un grande acquisto, quindi dovresti essere armato di informazioni per ottenere l’offerta migliore

Stai pensando di fare la grande domanda al tuo partner? Il matrimonio è uno dei più grandi impegni della vita. Dovrai prenderti cura del tuo partner per il resto della tua vita insieme e lavorare attraverso i tuoi problemi come una squadra.

L’anello di fidanzamento è un simbolo del vostro impegno reciproco. È una tradizione antica che è il precursore del matrimonio, e la tua scelta dell’anello di fidanzamento dice molto su come vedi la tua relazione. La leggenda suggerisce che spendi tutto ciò che puoi permetterti sul ring, che di solito è di circa tre mesi di stipendio.

Scegliere l’anello perfetto per il tuo partner può essere un’esperienza sia eccitante che frustrante. Tutti vogliono ottenere l’offerta migliore e risparmiare qualche centinaio di dollari che possono mettere per i costi del matrimonio. Come risultato del tuo comportamento frugale, corri il rischio di avere a che fare con individui non etici che potrebbero fregarti, lasciandoti con un pezzo di bigiotteria senza valore.

Ci sono così tante considerazioni da tenere in considerazione quando acquisti il tuo partner il suo anello. Vuoi oro o argento, o che ne dici di platino per l’ambientazione? I diamanti sono i migliori amici di una ragazza e dovrai assicurarti che il design dell’anello abbia alcuni carati per impressionare il tuo partner.

Abbiamo messo insieme questa guida per aiutarti a risparmiare denaro quando acquisti il tuo anello di fidanzamento.

Segui questi suggerimenti e otterrai il miglior pezzo che puoi permetterti e puoi essere sicuro che si tratta di una pietra e di un’ambientazione autentiche al momento dell’acquisto.

1. Trattare con un gioielliere rispettabile

Quando vuoi acquistare quel nuovo paio di scarpe da ginnastica, un venditore online è la soluzione migliore. I giganti della vendita al dettaglio come Amazon, ci offrono la comodità di fare shopping a casa, insieme ai migliori prezzi in un mercato competitivo.

Se stai acquistando online un anello, è importante fare le tue ricerche e acquistare solo da un’azienda rispettabile. Mentre è facile discernere tra un falso paio di Jordan e l’articolo reale, non hai modo di farlo con un venditore di gioielli online.

Ti odierai per sempre se finisci con un pezzo di bigiotteria economico, invece dell’anello da $ 10.000 che era nella descrizione del prodotto.

Pertanto, è fondamentale acquistare l’anello di fidanzamento del tuo partner solo con un gioielliere rispettabile.

Per farlo bene, dovrai visitare un gioielliere di mattoni e malta che ha anelli in mostra. Un gioielliere professionista può mostrarti le differenze tra gli anelli, dandoti una comprensione delle migliori pietre e impostazioni offerte per soddisfare il tuo budget.

Dopo aver visitato la gioielleria di persona e aver avuto un’idea di ciò che si desidera acquistare, è possibile acquistarlo online. Ci sono un certo numero di rivenditori online che offrono anelli di fidanzamento e il risparmio può essere grande.

I consigli di un gioielliere esperto e professionale possono fare la differenza nella scelta dell’anello di fidanzamento ideale.

2. La chiarezza è la principale preoccupazione per lo shopping di diamanti

In alcuni casi, gli uomini potrebbero voler acquistare un diamante e incastonare separatamente, e poi avere un gioielliere che incastona la pietra nell’anello. Quando selezioni il diamante perfetto per l’anello di fidanzamento del tuo partner, dovrai prestare attenzione alle “Quattro C”. Le quattro C sono; Taglio, chiarezza, colore e carati.

Ogni diamante riceve una classificazione basata sulla sua rappresentazione delle quattro C. La chiarezza è il primo fattore da considerare quando si seleziona il diamante e le pietre sono disponibili in varie classificazioni per questo fattore. Un diamante impeccabile ha la migliore chiarezza, mentre altre pietre possono avere piccoli difetti che non sono rilevabili ad un occhio inesperto.

Pertanto, ti suggeriamo di cercare un diamante che sia “pulito dagli occhi”. Le pietre con questo tipo di chiarezza sembrano fantastiche in un ambiente, ma possono avere uno o due difetti che non sono rilevabili senza conoscenze specialistiche e apparecchiature di test. I diamanti impeccabili costano una fortuna, ma i diamanti puliti agli occhi sembrano altrettanto buoni e vengono venduti al dettaglio per uno sconto sostanziale.

Quando acquisti la classificazione ideale per la pulizia degli occhi, ti suggeriamo di cercare pietre con una classificazione VS1 o VS2. Come risultato di questa scelta, avrai un diamante che brilla e sembra fantastico in un ambiente, senza i costi più elevati associati ai diamanti che hanno un VVS o una classificazione impeccabile.

3. Scegli un diamante bianco

Dopo aver trovato un diamante che soddisfi i tuoi requisiti di purezza, il prossimo fattore importante delle quattro C è il colore. I diamanti sono disponibili in vari colori, dal rosa al giallo o al bianco. I diamanti bianchi sono i più popolari per le impostazioni dell’anello di fidanzamento e dovrai optare per una pietra che varia tra G e I sulla scala di gradazione del colore.

Come per la chiarezza, è possibile pagare più del dovuto per la gradazione del colore del diamante. Fortunatamente, puoi selezionare qualcosa di più conveniente e ottenere comunque lo stesso impatto visivo di una pietra colorata premium.

Scegliendo tra una pietra che ha una gradazione di colore da G a I, e farai un risparmio di circa il 20% rispetto alla pietra con gradazione di colore più elevata. Il diamante non ha quasi nessuna differenza evidente all’altezza degli occhi.

Per assicurarti che il tuo diamante sia il più bianco possibile, posizionalo accanto alla tua impostazione e confronta le differenze di colore. Se hai intenzione di stabilirti su un’impostazione in platino o oro bianco, dovrai attenerti alla gradazione del colore tra G e I.

Tuttavia, se decidi di impostare un’impostazione in oro rosa o oro giallo, puoi farla franca con una pietra che ha una gradazione di colore tra I e K. Queste gradazioni di colore non perderanno alcun impatto visivo se confrontate con materiali colorati nell’ambientazione.

4. Vai con l’oro invece del platino

Negli ultimi decenni, il platino è la scelta di individui facoltosi che cercano di acquistare al loro partner un anello di fidanzamento. Tuttavia, è sorprendente dal momento che questo materiale è meno richiesto nel mondo della gioielleria. Il platino ottiene un prezzo oltraggioso come metallo prezioso, dal suo uso nell’industria automobilistica.

Le case automobilistiche utilizzano il platino nei convertitori catalitici presenti nel sistema di scarico. Il platino aiuta a purificare i fumi di scarico, riducendo la quantità di inquinamento atmosferico che esce dal tubo di scarico. L’industria automobilistica rappresenta quasi il 60% della domanda nel 2019.

Tuttavia, con l’introduzione dei veicoli elettrici, ci aspettiamo che la domanda di platino diminuisca nel prossimo decennio, riducendo il suo prezzo a meno di quello dell’oro. Il platino ha una tonalità argento scintillante, ma pensiamo che l’oro o l’oro bianco ti offra un valore migliore per i tuoi soldi.

Un’impostazione di platino potrebbe costarti fino al 50% in più sull’acquisto dell’anello rispetto a se usi l’oro bianco. Solo i gioiellieri saranno in grado di distinguere tra i materiali, quindi è inutile spendere i soldi extra per un’impostazione in platino.

L’oro rosa è un materiale popolare per un anello ed è molto più conveniente del platino. I produttori producono oro rosa mescolando oro 24 carati con rame. Di conseguenza, l’oro diventa uno splendido colore rosato che sembra fantastico in un anello di fidanzamento.

Se ti stai chiedendo la differenza tra oro 24 carati, 18 carati e 14 carati è la quantità di metallo di base fuso nell’oro. Il 18 carati contiene il 75% di oro e il 14% di oro con il 58,3%. L’oro 24 carati è morbido e malleabile e non si adatta ai gioielli. È facile graffiare o danneggiare gioielli a 24 carati, motivo per cui la maggior parte dei gioiellieri preferisce lavorare con impostazioni a 14 o 18 carati.

5. Scegliere il taglio e i carati

Gli ultimi due, “C”, carati e taglio sono anche un fattore essenziale quando si sceglie la pietra della giusta dimensione per l’impostazione dell’anello di fidanzamento del tuo partner. I diamanti sono disponibili in carati e “punti”. Ad esempio, non devi andare con una pietra da uno o 2 carati; potresti facilmente trovare una pietra da 1,2 carati o un diamante da 6 carati con i rivenditori.

Il taglio è molto più critico della dimensione del carato e il taglio giusto può rendere il tuo diamante più visivamente accattivante. Ad esempio, un diamante da 2 carati, con un’ottima classificazione del taglio, potrebbe non sembrare visivamente sbalorditivo come un diamante da 1,2 carati tagliato in modo eccellente. Tuttavia, c’è una differenza di quasi $ 10.000 di prezzo quando si seleziona tra le due pietre.

Quando selezioni il diamante ideale per l’anello di fidanzamento del tuo partner, è essenziale rimanere flessibile con le tue opzioni. Scegliere la pietra più grande potrebbe costarti di più, ma potrebbe non avere lo stesso impatto visivo di una pietra più piccola con un taglio migliore.

6. Vai con la certificazione GIA o PCGS per i tuoi diamanti

I diamanti ricevono una classificazione prima che i rivenditori li vendano al pubblico. La classificazione della pietra ha un impatto significativo sul costo e i migliori diamanti ricevono la migliore classificazione. I diamanti ricevono una valutazione da un laboratorio indipendente che esamina le pietre rispetto alle linee guida delle 4 C.

Dopo aver completato la valutazione, il laboratorio inserisce la pietra in una custodia e rilascia una certificazione della classificazione dei diamanti. La certificazione si presenta sotto forma di un adesivo all’esterno della cassa che specifica il carato e la classificazione del diamante.

Numerosi laboratori offrono diamanti di qualità, ma solo alcuni che hanno un riconoscimento internazionale per essere il punto di riferimento per la qualità dei diamanti. Ti consigliamo di investire i tuoi soldi solo in diamanti che hanno una classificazione da parte del GIA o dell’EGL. Queste due autorità di classificazione offrono la migliore consistenza per le tue pietre e saprai che soddisfano gli standard internazionali di classificazione per le quattro C.

La scelta di diamanti da un’altra autorità indipendente di test potrebbe non avere lo stesso risultato di classificazione di una pietra esaminata da GIA o EGL. Il Gemological Institute of America, (GIA,) offre i migliori servizi di classificazione, e gioiellieri e investitori raccomandano questa classificazione come la migliore disponibile nel settore.

Se decidi di andare con un diamante certificato da una delle autorità minori del settore, potresti finire per acquistare una suoneria. La classificazione non è coerente tra le aziende. Se selezioni una delle altre autorità per la tua certificazione, potresti finire con un diamante che non soddisfa gli standard internazionali di classificazione.

7. Vai con le pietre preziose se hai un budget limitato

Se hai un budget limitato e non puoi permetterti di comprare un diamante al tuo partner, allora le pietre preziose sono un’alternativa interessante per l’anello di fidanzamento del tuo partner. Le gemme non sono economiche e puoi aspettarti di pagare una somma decente per un anello di bell’aspetto.

Ad esempio, uno smeraldo da 1,57 carati incastonato in oro bianco può ancora farti tornare indietro di circa $ 6.300.

Tuttavia, le gemme sono considerevolmente più convenienti dei diamanti e pietre come tanzanite, zaffiro e rubino possono farti risparmiare migliaia di dollari sui costi dell’anello di fidanzamento.

Un anello di tanzanite da 4 carati incastonato in oro rosa sembra spettacolare, e puoi aspettarti di pagare meno di $ 4.000 per questo tipo di accordo.

In conclusione: fai buon uso dei tuoi risparmi

A questo punto, dovresti avere una chiara indicazione di ciò che stai cercando quando vai in gioielleria per acquistare l’anello di fidanzamento del tuo partner. Ricordati di guardarti intorno e non accontentarti mai del primo prezzo che un gioielliere ti dà per un anello.

Chiedi loro di “affilare la matita” e di darti una qualche forma di sconto sull’acquisto. I rivenditori spesso addebitano ricarichi su anelli che possono essere superiori al 300 percento, quindi c’è molto spazio per negoziare.

Dopo aver effettuato l’acquisto e aver risparmiato una notevole quantità di denaro, metti da parte il resto del budget dell’anello per altre spese matrimoniali. I matrimoni non sono economici e la tua luna di miele probabilmente costerà quasi quanto il tuo anello se hai intenzione di visitare una località tropicale come Tahiti.

Tutto quello che ti resta da fare è porre la domanda al tuo partner. Come darai a lei o a lui la notizia? Sceglierai di chiedere loro di sposarti in una stanza affollata o preferirai un ambiente più intimo? Ci sono tanti modi per chiedere la mano del tuo partner nel matrimonio, quanti sono i disegni degli anelli. Scegli con cura e buona fortuna nella tua nuova vita insieme!

Leave a Reply

Your email address will not be published.