Come risparmiare sui costi dell’assistenza sanitaria: guida completa

Il mercato sanitario sta vivendo cambiamenti sotto Trumpcare. I media hanno persone che mettono in discussione il futuro dei piani sanitari e come trovano una copertura sia conveniente che efficace. Avere accesso all’assistenza sanitaria non significa avere il piano migliore o il fornitore più conveniente.

La maggior parte delle persone trova inquietante l’aumento dei costi della propria assistenza sanitaria, con il 20% delle famiglie che lottano per pagare le spese mediche nel 2019, secondo la National Patient Advocate Foundation (NPAF)).

I media sono inondati di storie sulle iniziative del settore e su come stanno influenzando il costo e l’efficienza dell’assistenza sanitaria per gli americani. Di conseguenza, più americani hanno in mente i loro piani sanitari. Mentre abbassare i costi dell’assicurazione sanitaria è un argomento di tendenza, molti americani non hanno idea di come cercare un affare migliore.

Ci sono stati numerosi vantaggi per l’Obamacare, ma ci sono tante critiche al sistema quanti sono i benefici. Il futuro dell’assistenza sanitaria accessibile negli Stati Uniti è una preoccupazione crescente e i costi sanitari sono la principale causa di fallimento negli Stati Uniti.

Le preoccupazioni per i debiti medici stanno facendo sì che più americani evitino di trovare il trattamento di cui hanno bisogno quando sono malati o sperimentano un’emergenza medica. Pertanto, è necessario cercare modi per ridurre i costi assicurativi trovando un fornitore di assistenza sanitaria a prezzi accessibili.

Ecco alcuni suggerimenti che puoi implementare per ridurre l’onere finanziario dei costi sanitari.

Scegliere il tuo piano sanitario

Quando selezioni il tuo piano sanitario, devi capire che un premio inferiore potrebbe non essere l’opzione migliore per te e la tua famiglia. Non giudicare il piano dal suo prezzo; guarda invece i benefici e le aliquote di detrazione.

A seconda delle tue esigenze mediche e di quelle della tua famiglia, un premio a basso costo può finire per aumentare l’importo totale speso per le spese mediche durante l’anno.

Se selezioni una polizza che presenta una franchigia elevata, finirai per pagare premi molto più bassi. Tuttavia, quando si verifica un’emergenza medica, ti costerà una fortuna in spese mediche aggiuntive non coperte dalla tua assicurazione.

Anche se la tua famiglia è felice e sana, senza malattie croniche, ti stai comunque mettendo a rischio. Cosa succede se sei coinvolto in un incidente stradale? I costi dell’anestesista da solo potrebbero farti tornare indietro di centinaia di dollari.

Quando valuti i costi della tua assicurazione sanitaria, inizia calcolando la cifra totale che pagherai entro la fine della durata della polizza. È importante tenere conto di tutti i farmaci, appuntamenti, emergenze o cure preventive nel calcolo.

Cerca opzioni nella tua polizza che stabiliscano quali crediti d’imposta o sussidi hai. Confrontalo con le esigenze mediche della tua famiglia e quanto puoi permetterti di pagare per le spese vive. Non prendere la tua decisione su un piano medico in base al premio mensile. Invece, basa la tua decisione sulla funzionalità e sui vantaggi associati all’assicurazione.

Controlla tutte le tue opzioni

Prima di firmare qualsiasi polizza assicurativa, assicurati di dedicare un po ‘di tempo a rivedere tutte le opzioni disponibili. Se hai un partner domestico, vedi se puoi ottenere una copertura nell’ambito del loro piano, invece di acquistare una polizza separata per te stesso. Le leggi sull’assistenza sanitaria sono in continua evoluzione e potrebbero esserci alcune opzioni che non sapevi fossero disponibili.

Confronta la copertura dei piani esistenti

Un’opzione sanitaria che le persone spesso trascurano di notare è confrontare come i diversi piani sanitari possono funzionare in sinergia tra loro. Se hai un partner domestico o sei sposato, analizza la copertura su entrambi i tuoi piani, oltre a confrontare i vantaggi di ciascuna struttura.

Questo esercizio può aiutarti a ridurre al minimo i costi sanitari. Cerca il coordinamento dei tuoi benefici per massimizzare i tuoi rimborsi su eventuali spese mediche.

Esenzioni dall’assicurazione sanitaria

Dopo aver analizzato i costi, potresti voler firmare una rinuncia con uno dei tuoi assicuratori. Scegli il miglior piano tra te e il tuo partner che offre più vantaggi. In alcuni casi, potresti decidere di rinunciare alla tua assicurazione sanitaria e aderire al piano sanitario del tuo partner. Questa strategia ti dà diritto a un aumento della retribuzione del tuo datore di lavoro.

Trova un broker

Il mercato non sempre ti fornisce il miglior prezzo sul tuo piano sanitario. Fin dalla sua introduzione, il governo degli Stati Uniti ha messo in atto regolamenti che hanno aiutato milioni di persone a ottenere la copertura di cui hanno bisogno.

Tuttavia, navigare attraverso il mercato può essere confuso e frustrante. Di conseguenza, potresti non avere il tempo o la pazienza di confrontare tutte le tue opzioni dagli operatori sanitari. L’utilizzo di qualcuno che capisce come navigare nelle complessità del mercato dell’assicurazione sanitaria può avere enormi vantaggi.

I broker sanitari lavorano con il tuo budget per trovare il miglior piano sanitario che puoi permetterti. Mentre le compagnie assicurative possono aiutarti solo con i prodotti che hanno in offerta, i broker lavorano con numerose aziende sul mercato. Il broker lavora per te, non per le compagnie assicurative, e si guadagnano da vivere fornendoti la migliore soluzione sanitaria per la tua situazione.

I broker ricevono il loro pagamento dalle compagnie di assicurazione. Questo fatto è dove le cose possono prendere una svolta in peggio se si decide di lavorare con un broker non etico. Il broker potrebbe ricevere commissioni più elevate di tangenti da parte degli operatori sanitari per raccomandare il loro prodotto. Di conseguenza, potresti non ottenere le migliori opzioni disponibili.

Lavora sempre con un broker rispettabile che ha una reputazione costante sul mercato. Se trovi il broker giusto, possono farti risparmiare una fortuna in costi sanitari per tutta la durata della tua polizza.

In che modo i broker possono aiutarti a risparmiare sui costi sanitari

Se passi un po ‘di tempo a guardare attraverso un opuscolo sanitario, la terminologia può essere fonte di confusione. Lavorando con un broker, spiegheranno chiaramente i vantaggi e gli svantaggi dei piani sanitari offerti da diversi fornitori.

I broker possono spiegare le differenze tra i piani, il che è molto vantaggioso se non si ha idea della differenza tra i piani PPO e HMO. Quando arriva il momento di richiedere la tua assicurazione sanitaria, un broker può negoziare con il fornitore di assistenza sanitaria. Il broker ti aiuta a identificare le aree in cui puoi risparmiare denaro sul tuo piano massimizzandone i benefici.

L’utilizzo di un broker consente di risparmiare tempo e denaro durante l’approvvigionamento del piano sanitario. Guadagni dalla loro esperienza, conoscenza e relazioni nel settore, aiutandoti a risparmiare un sacco di soldi migliorando i tuoi benefici.

Quando cerchi il tuo broker, rivedi le voci sul sito web della National Association of Health Underwriters. I broker elencati in questo sito sono tutte aziende etiche e responsabili che hanno una reputazione di fiducia.

Gestisci la fatturazione sanitaria

Gli studi mostrano alti tassi nella cattiva gestione della fatturazione medica in tutto il settore. Alcune persone pensano che questo non sia un problema se hanno già un piano di assistenza sanitaria medica. Tuttavia, la tua polizza potrebbe non coprire tutte le tue spese mediche.

È necessario prendere in considerazione il fatto che spesso si paga una percentuale dei costi coinvolti nel trattamento. La coassicurazione, i copay e le franchigie fanno tutti la differenza nelle tue spese mediche. Potresti dover affrontare una pesante fattura medica se la tua assicurazione non ha i benefici necessari per coprire i costi del trattamento.

L’aumento dei costi medici porta a premi di assicurazione sanitaria più elevati

Con l’aumento delle spese mediche, il fornitore di assicurazione si rifiuterà di assorbire l’aumento. Invece, trasferiscono questi costi al consumatore aumentando i premi. È necessario controllare tutte le spese mediche per gli errori, mantenendo bassi i costi dell’assicurazione riducendo al minimo i pagamenti di tasca propria.

Chiedi al tuo medico una fatturazione dettagliata che fornisca un elenco di farmaci, articoli vari, forniture e procedure utilizzate nel trattamento – Ricontrolla tutte le franchigie elencate e gli importi copay.

Gli operatori sanitari commettono spesso errori e non hanno alcun onere di responsabilità se non si riesce a controllare la fatturazione per gli errori.

Fatturazione del saldo – Conosci i diritti del tuo paziente

È probabile che tu non sappia nulla della fatturazione del saldo. Questo sistema di fatturazione prevede che il fornitore ti emetta una fattura per il saldo delle tue spese mediche dopo che l’assicuratore ha pagato il tuo reclamo. Questo disegno di legge è una sorpresa per molti pazienti e spesso non hanno i fondi disponibili per saldare il conto.

Se non riesci a pagare la fattura del saldo, l’operatore sanitario può inviarti a un dipartimento di riscossione per recuperare i fondi. Devi comprendere i tuoi diritti. In alcuni stati, la pratica della fatturazione del saldo è illegale.

Rivedi e comprendi la tua politica

Molti americani hanno un’assicurazione sanitaria, ma pochissimi capiscono i termini e le condizioni della loro polizza. Prima di impegnarti a firmare qualsiasi documento, assicurati di leggere i termini e le condizioni. Se hai difficoltà a capire la terminologia o ti ritrovi con molte domande dopo la tua revisione, prendi in considerazione l’assunzione di un broker.

Cerca Sconti

Mentre la tecnologia si infiltra nelle nostre vite, potrebbe fornire sconti sui premi assicurativi. Alcuni assicuratori ti danno una riduzione percentuale sui tuoi premi se usi app di fitness o tecnologia indossabile che ti aiuta a monitorare la tua salute.

“UnitedHealthcare Motion” è un esempio di una società che offre incentivi finanziari fino a $ 1.500 all’anno per i candidati qualificati. Alcune aziende possono offrirti la possibilità di contribuire a un conto di risparmio sanitario anche come vantaggio.

Parla con il tuo broker dei migliori sconti e rimborsi offerti dagli operatori sanitari.

Risparmia denaro sui farmaci da prescrizione

Chiedi al tuo broker informazioni sulle società che ti forniscono i tuoi farmaci cronici. Scopri il tipo di copertura che l’assicuratore offre quando si tratta di riempire le tue prescrizioni. Porta la tua lista di potenziali assicuratori dal tuo medico e chiedi loro il loro consiglio sul piano migliore per aiutarti a ridurre al minimo le spese per i farmaci.

Se non riesci a trovare un fornitore per coprire le tue esigenze croniche di farmaci, prendi in considerazione lo shopping in giro per trovare una farmacia economica. Non esiste un prezzo standard del settore per i farmaci e una farmacia può essere meno costosa di un’altra quando si tratta di valutare i farmaci.

Frenare le spese mediche non necessarie

Quando visiti il medico o l’ospedale per un controllo o un’emergenza medica, assicurati di tenere d’occhio ciò che il tuo medico sta facendo. Il medico può ordinare test non necessari, lasciandoti con costi medici crescenti non coperti dalla tua assicurazione.

Chiedete al vostro medico se i test sono essenziali e se possono farne a meno. Questa strategia consente inoltre al medico di sapere che i costi sono una preoccupazione per te nel trattamento. Il medico può cercare test alternativi e opzioni di trattamento che ti costano meno.

Rivedi tutti i tuoi precedenti costi medici per le cure preventive – pianifica con il tuo medico per i prossimi controlli preventivi per te e la tua famiglia. Organizzando un piano preventivo con il medico, potresti ottenere uno sconto.

Il pensiero finale: confronta le tue opzioni

Il più grande consiglio che possiamo darti per risparmiare sui costi sanitari è guardarsi intorno. Confrontare tariffe e benefici sulle polizze ti farà risparmiare centinaia di dollari sulle tue spese mediche durante tutto l’anno. Questa strategia di risparmio ha due elementi per ottenere l’offerta migliore.

Il primo si basa sulla disponibilità di servizi medici nella tua zona. Il secondo fattore è se la tua compagnia assicurativa ti consente o meno di scegliere tra diversi fornitori nella tua zona. Se il tuo piano sanitario limita queste opzioni, potrebbe essere meglio cercare un altro fornitore che non abbia questi trattamenti e limitazioni di cura.

Limitare le opzioni sanitarie significa che hai meno spazio per scegliere operatori sanitari a prezzi accessibili per il trattamento. Se l’assicuratore ti consente di scegliere qualsiasi operatore sanitario, guardati intorno per i costi della tua procedura o dei servizi medici che intendi utilizzare. È necessario completare questa due diligence prima che si verifichi un’emergenza medica.

I pronto soccorso di solito hanno costi molto più elevati rispetto alla clinica locale. Tuttavia, se non ti prendi il tempo di controllare i servizi della clinica prima del caso di un’emergenza medica, potresti finire nei guai. È una certezza che non avrai il tempo a disposizione per chiedere quando sei in preda al panico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *