Se non posso viaggiare potrò riavere i miei soldi?

Hai un impegno in un’altra città e devi prenotare il volo. Il problema è proprio che ci sono troppi giorni tra la prenotazione e il volo in questione. Giorni in cui le cose possono cambiare e devi riprogrammarlo e persino cancellarlo.

¿Se non posso viaggiare mi riprendo i miei soldiÈ una domanda a cui risponderemo nella sua interezza, quindi leggi fino alla fine.

Posso riavere i miei soldi se non viaggio?

Non essere in grado di viaggiare nella data in cui il volo è stato pianificato in prima istanza è uno degli eventi più comuni che si verificano negli aeroporti.

Ciò può essere dovuto a un cambiamento di piani per quanto riguarda la data dello stesso, che la situazione politica o climatica del paese di destinazione non è favorevole, a non avere abbastanza soldi per sussistere nella destinazione selezionata. Tra i tanti altri eventi che possono farti pensare due volte prima di salire sull’aereo del volo prenotato.

In questi casi, possono essere effettuati numerosi reclami e azioni, a seconda di quale sia stato il fattore che ti ha impedito di viaggiare.

La compagnia aerea è obbligata a rimborsare il denaro quando non viaggia?

Il rimborso del denaro investito nel biglietto per volare verso la destinazione selezionata, sia nazionale che internazionale, dipende interamente dalla compagnia aerea in cui è stato acquistato.

  • Stabilito secondo i termini e le condizioni della società.

La maggior parte delle compagnie aeree si rifiuterà di rimborsare i soldi che il cliente ha investito nel loro viaggio, sostenendo che possono fornire un voucher per i voli futuriOppure, assicurano al viaggiatore che possono riprogrammare il volo per quando preferisce.

Solo incasi molto specifici accetteranno il rimborso del denaro che è stato investito dal viaggiatore.

Tuttavia, è necessario sapere che una compagnia aerea, il più delle volte, non è obbligata a restituire i soldi di un biglietto se il cliente ha cancellato detto volo senza una buona giustificazione.

Motivi per il rimborso di denaro per non viaggiare

Ci sono decine di motivi per cui un volo non viaggerà o una persona lo ha cancellato perché non è conveniente o non sarà in grado di viaggiare. In questa sezione sono elencati i casi più frequenti:

La compagnia aerea annulla il viaggio

  • Se la compagnia aerea annulla il viaggio è obbligata a restituire i soldi del biglietto al cliente.

Questo perché il cliente potrebbe aver perso l’opportunità che aveva durante il viaggio e non ne ha più bisogno. Anche se molte volte la compagnia aerea farà tutto il possibile per accettare voucher e buoni sconto invece del denaro investito nel volo.

L’utente non viaggia con pretesti validi

Nel caso specifico in cui il passeggero abbia fatto il paese sbagliato al momento dell’acquisto del biglietto, non abbia la documentazione necessaria per accedervi e vi sia qualsiasi eventualità che gli impedisca di rimanere nel paese di destinazione, può allegare il caso alla compagnia aerea e chiedere gentilmente il rimborso del suo denaro.

Chiusura dello spazio aereo

In alcuni casi, lo spazio aereo in un paese è chiuso, il che impedisce ai voli di qualsiasi tipo di entrare, impedendo così il completamento del volo verso la destinazione.

  • Se lo spazio aereo del tuo paese o del paese di destinazione è chiuso e il volo non può essere completato, hai il diritto di richiedere un rimborso.

Vieta l’ingresso in una determinata nazionalità

Nel caso in cui il paese in cui stavi pensando di viaggiare vietasse l’ingresso a persone di una certa nazionalità, hai il diritto di chiedere un rimborso dei tuoi soldiDal momento che sono eventi che non possono essere previsti e non sarai in grado di viaggiare verso la destinazione che avevi pianificato fin dall’inizio, e molto probabilmente non puoi farlo a breve termine.

Altri casi in cui una compagnia aerea deve rimborsare il denaro

Il mondo ha vissuto una pandemia di COVID-19 durante il 2019 e il 2020, che ha causato la chiusura immediata dei confini da parte di molti paesi, dato l’allarme pandemico.

Molti paesi le cui frontiere sono state lasciate aperte hanno richiesto uno studio che determinasse se la persona avesse o meno questa malattia e se il passeggero arrivasse nel paese di destinazione senza questo studio avrebbe dovuto tornare indietro..

In questi casi particolari, potrebbe essere richiesto un rimborso del valore del biglietto poiché i nuovi requisiti di ingresso nel paese di destinazione non sono soddisfatti. Oppure, è impossibile viaggiare a causa delle restrizioni del paese di destinazione o del paese da cui si viaggia.

Cosa fare nel caso in cui si rifiutino di rimborsare il biglietto di viaggio?

Quando la compagnia aerea rifiuta di effettuare un rimborso del biglietto, o il metodo di rimborso non è di gradimento del cliente, è possibile intraprendere diverse azioni per cercare di far cambiare idea alla compagnia aerea e rimborsare l’intero biglietto aereo. Queste azioni includono:

Si prega di insistere

Metti da parte le tue emozioni e comunica gentilmente con il servizio clienti della compagnia aerea. L’idea è di chiedere loro di rimborsare i soldi del biglietto in contanti. Assicurati di lasciare anche tutte le informazioni necessarie in modo che possano effettivamente effettuare il rimborso sul tuo conto bancario o sul conto bancario della persona che ha acquistato direttamente il biglietto.

La chiave qui è l’insistenza gentile, con buone basi e argomenti. In questo modo difenderai il tuo punto di vista e la necessità di recuperare i soldi investiti nel volo che non hai fatto.

Evita di essere scortese e minaccioso, cambialo essendo coerente e avendo una buona base di ragionamento.

Rendere l’affermazione “virale”

È l’era dei social network in cui puoi trovare centinaia e persino migliaia di persone che si identificano con te. Oppure, abbi la buona fede di sostenerti nella tua lotta per la giustizia..

Nel caso in cui non si ottenga il rimborso in modo amichevole, è possibile inoltrare il reclamo ai social network. Lì puoi, attraverso un post, allegare prove in fotografia e video, nonché un testo molto specifico su ciò che è accaduto, il tuo caso.

Uno degli strumenti più potenti per avere visibilità in un caso di abuso da parte di una compagnia aerea è Twitter. In questo social network puoi relazionare un’eventualità utilizzando i cosiddetti “hashtag”, con i quali puoi raggiungere migliaia di persone che stanno seguendo un argomento specifico..

Esponendo le e-mail e i messaggi inviati alle agenzie di volo e alle compagnie aeree, darai loro cattiva pubblicità. E loro, con il desiderio di apparire bene prima di possibili futuri acquirenti, parteciperanno alla tua richiesta, anche se è a malincuore.

Fai un reclamo a Visa, Mastercard, Scopri l’emittente della tua carta

Di fronte al rifiuto attraverso l’insistenza amichevole e la pressione sui social network puoi presentare un reclamo all’emittente della tua carta di credito.

Attraverso una mail devi spiegare tutto ciò che è successo. Include il motivo per cui non puoi viaggiare e che la compagnia aerea ti offre coupon per voli futuri solo quando hai bisogno del denaro che hai pagato, dal momento che non prevedi di viaggiare in futuro con loro.

L’emittente della carta indagherà sulla natura della spesa e sulle prove allegate e contatterà la compagnia aerea o l’agenzia di volo per raccogliere prove.

Il periodo di attesa per un rimborso tramite l’emittente della carta di credito o di debito è di due mesi. Entro questo periodo è possibile ottenere l’intero importo pagato se si ritiene che il destinatario del pagamento agisca in modo sleale o fraudolento.

Combina tutti i metodi

A fronte di un rifiuto assoluto si può combinare la pressione sui social network, inviando email “amichevoli” alla compagnia aerea e richiedendo il contrario del bonifico tramite l’emittente della carta.

Puoi anche rendere noto cosa è successo su siti web dedicati a valutare la trasparenza dei servizi aerei e delle agenzie di volo. Lascia una panoramica molto chiara che avverte gli altri del problema che hai affrontato con loro. Ciò genera pessima pubblicità se non si vene rimborsati in modo da poter modificare tale valutazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *