5 consigli su Sneaker Rehab da un esperto di restauro di sneaker

 

buying limited edition Air Jordans

Un acquirente guarda una KAWS x Air Jordan IV durante una vendita in un negozio di scarpe Overkill a Berlino, Germania. Diverse dozzine di fan sfegatati delle sneakers hanno aspettato in fila cinque giorni per ottenere queste scarpe a produzione limitata. Quindi, come fai a mantenerli nuovi? MAJA HITIJ / OTTIENI IMMAGINI

 

Indica le scarpe da ginnastica come “solo scarpe” a chiunque abbia un armadio di Jordan e probabilmente otterrai un caso bruciante di occhio laterale, seguito da un completo ridisegno del motivo per cui le scarpe da ginnastica sono parte integrante, anzi, obbligatoria, parte della modernità moda. Ma anche se non lasci un sacco di soldi sui tuoi calci, è probabile che tu non voglia nemmeno andare in giro sembrando malandato. Abbiamo parlato con Richard Brown, esperto di restauro e progettazione di sneaker personalizzate, fondatore della Proof Culture con sede in Ohio, per scoprire i migliori consigli per mantenere le sneaker così fresche e così pulite, pulite.

Quelli di voi che si chiedono perché prendersi la briga di pulire le scarpe quando si può semplicemente prendere un altro paio dallo scaffale degli sconti non ne conoscono la metà. Per molti, le scarpe da ginnastica hanno importanti attaccamenti emotivi. “Ogni scarpa ha una storia; credo che sia fondamentale”, dice Brown. “Ho delle scarpe e ricordo dove e quando le ho comprate, cosa stava succedendo in quel punto della mia vita che mi ha reso abbastanza eccitato da comprarle”.

Naturalmente, c’è anche la questione del valore, poiché alcune sneakers sono versioni rare, in edizione limitata. I modelli più alla moda possono persino guadagnare un sacco di soldi decenni dopo. Ad esempio, un paio di Nike Air Jordan 1 del 1985, indossate da Michael Jordan, sono state vendute a maggio per $ 560.000 tramite il sito di aste di Sotheby’s! (Il valore stimato era compreso tra $ 100.000 e $ 150.000.)

La stragrande maggioranza delle intrusioni non andrà a prendere quel tipo di moolah, però, e non importa. “La maggior parte delle volte c’è una ragione sentimentale per cui qualcuno vuole riportarli in vita”, dice Brown. Quindi ecco cinque suggerimenti su come pulire correttamente le tue scarpe da ginnastica:

1. Impara a conoscere la tua scarpa
Pensa alle scarpe da ginnastica come al bucato. Non metti insieme poliestere e seta nel bucato, quindi non trattare le scarpe allo stesso modo. Le sneakers richiedono altrettanta attenzione e considerazione perché possono essere realizzate con materiali diversi, come pelle scamosciata, pelle e tela. Inoltre, il metodo di pulizia dipende anche dall’età delle scarpe.

“È un processo davvero esplorativo per capire come affrontare ogni scarpa a modo suo”, osserva Brown, aggiungendo che la maggior parte delle scarpe di tela e di pelle possono essere gettate in lavatrice per un rapido aggiornamento, a meno che non siano davvero vecchie – il la colla per sneaker inizia a deteriorarsi dopo circa sette anni. Ma attenzione: “Se metti in lavatrice un paio di scarpe da ginnastica scamosciate, riposa in pace”, dice.

Non sei sicuro di cosa siano fatte le sneakers in questione? Cerca il marchio e lo stile online per una descrizione del prodotto.

2. Eseguire uno scrub per il lavandino
Se hai voglia di lanciare i tuoi amati calci nel lavaggio, opta invece per una pulizia delle mani di base. Brown consiglia di mettere un po ‘di detersivo per piatti (suggerisce Ivory) nel lavandino. Quindi riempirlo con acqua fredda fino a quando non è buono e frizzante. (NON mettere il sapone direttamente sulla scarpa o sulla spazzola perché la tintura detergente potrebbe alterare il colore della scarpa.) Quindi, utilizzare una spazzola a setole medie per strofinare delicatamente la scarpa.

“Evita di immergere completamente la scarpa nell’acqua”, dice Brown, notando che se la scarpa non si asciuga correttamente svilupperà diversi problemi, come la muffa e la separazione della suola. Gli studenti visivi possono guardare questo video dell’artista del restauro di Proof Culture Mone, che utilizza le forniture domestiche di base per portare a termine il lavoro.

 

3. Dipingere con cura e attenzione
È probabile che il tuo rivenditore locale di grandi dimensioni abbia un corridoio pieno di sbiancanti per scarpe che promettono risultati brillanti. Tuttavia, Brown mette in guardia contro questi prodotti in sconto. “Il problema con la scarpa bianca è che non corrisponde quasi mai al colore della scarpa su cui la userete. Molte scarpe sono una variante del bianco, non del bianco puro”, dice. Inoltre, gli sbiancanti non sono progettati per diversi tipi di pelle. Il risultato finale, dice, “sembra davvero brutto”.

Se non vuoi chiedere un aiuto professionale e avere una mano ferma da artista, Brown consiglia una marca di vernici appositamente realizzate per la pelle, chiamata Angelus. Questa linea è di particolare interesse per i proprietari di Jordan, in quanto l’azienda ha creato vernici e colori per abbinare modelli specifici. “Non è necessario mescolare i colori”, afferma Brown, aggiungendo che la qualità del prodotto consente all’utente di avere la certezza che verrà assorbita dalla pelle invece di sedersi sopra di essa

4. Usa il balsamo per la pelle
“Molte persone non si prendono il tempo per pensare che la pelle sia solo pelle. La nostra pelle si secca e inizia a screpolarsi”, dice Brown. “Lo stesso accade con le scarpe.” Il condizionamento occasionale della pelle può ridare lucentezza e prevenire screpolature. Fallo un paio di volte all’anno o ogni volta che la pelle inizia a sembrare asciutta.

Quando si tratta di balsamo per la pelle, meno è meglio. “Ti basta un po ‘,” dice Brown. Mettine un po ‘su un panno bianco in microfibra. Strofinalo sulla pelle, quindi lascia riposare per tre minuti. Usa una parte asciutta del panno per lucidarlo. Il marchio preferito da Brown è Lexol, originariamente realizzato per essere utilizzato sulla pelle delle auto.

5. Utilizzare un albero per scarpe per l’archiviazione
Un problema comune nella comunità dei collezionisti di scarpe da ginnastica è che le persone spesso comprano scarpe troppo grandi per loro perché sono così rare che le persone non riescono a trovarle della loro stessa taglia, dice Brown. Questo sovradimensionamento porta alla formazione di pieghe nelle dita delle scarpe. “I tendiscarpe non solo aiuteranno a evitare che le scarpe si sgualciscano, ma le rimodelleranno anche se iniziano a spuntare”, dice. “Se hanno umidità o un odore un albero delle scarpe aiuterà ad assorbirlo.”

 

 

 

ORA CHE È FRESCO
Anche i lacci hanno bisogno di amore! Per dare nuova vita ai lacci, prendi una piccola ciotola d’acqua e crea un po ‘di schiuma usando un detersivo per piatti delicato. “Metti i lacci lì dentro e prendi le mani e strofinali insieme. Fallo, risciacqua e ripeti due o tre volte”, suggerisce Brown. Affronta le estremità sfilacciate o sciolte con l’aiuto di una pistola termica o di un asciugacapelli. “Applica il calore ai lacci con attenzione e li farà sembrare di nuovo nuovi”, dice.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti