Come far crescere i germogli in casa

Facendo germogliare i semi dei cereali e delle leguminose è possibile ottenere dei preziosi nutrienti, i germogli, da utilizzare crudi nell’insalata. Vediamo come fare con l’aiuto di questa guida.

Come fare

Difficolta’: Facile

1 I germogli rappresentano il cibo della giovinezza in quanto costituiscono un alimento disintossicante e ricco di vitamine, zuccheri, aminoacidi, ferro, fosforo e potassio nonché molto digeribile allo stato crudo.

2 Per ottenerli è necessario lavare con cura un pugnetto di semi e metterli in una scodella ricoperti di acqua minerale, quindi lasciarli macerare per circa 12 ore.

3 Trascorso questo tempo, i germogli devono essere scolati, sciacquati, distesi su un piatto piano e ricoperti con un panno sottile inumidito. I germogli devono essere lavati ogni giorno e tenuti al riparo dalla luce.

4 Alla temperatura ideale di oltre 20 °C si ottiene una germogliazione rapida e rigogliosa, in 3-4 giorni, per semi di lenticchie, fieno greco, frumento e fagioli.

5 I giovani germogli, che raggiungono una lunghezza di 1-2 cm, devono essere mangiati subito per poter usufruire dei loro principi nutritivi; invece, facendo trascorrere ulteriori 1-2 giorni, si ottiene una pianticella dal colore verde brillante in quanto ricca di clorofilla, una sostanza rigenerante, antianemica e disintossicante.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti